Skin ADV

Usl Umbria 1, nuovo dispositivo per il monitoraggio cardiaco da remoto

Usl Umbria 1, nuovo dispositivo per il monitoraggio cardiaco da remoto. Frutto della ricerca realizzata dal CRES dell’ospedale Media Valle del Tevere e dalla Ohio State University, e' stato approvato la Food and Drug Administration.

Monitoraggio cardiaco da remoto con registrazione del ritmo cardiaco dei pazienti fino a 24 ore consecutive in maniera non invasiva e senza l’utilizzo di fili né di adesivi. E’ possibile grazie all'utilizzo di un dispositivo altamente avanzato che è stato approvato lo scorso 4 marzo dalla Food and Drug Administration (FDA, Agenzia per gli alimenti e i medicinali), l'ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, dipendente dal Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti d'America. L’apparecchio è frutto di una ricerca durata 12 mesi che ha visto la collaborazione tra la struttura di Cardiologia riabilitativa e sportiva (CRES) dell’ospedale Media Valle del Tevere, diretta da Ugo Paliani, e la prestigiosa Ohio State University (USA), uno dei principali centri al mondo nell’ambito delle patologie cardiovascolari. Il dispositivo si caratterizza per la capacità di registrare il ritmo cardiaco ed identificare aritmie fino a 24 ore consecutive con qualità clinica paragonabile a quella dei monitor Holter-ECG (per elettrocardiogrammi) tradizionali. Questo monitor di ultima generazione si contraddistingue, in particolare, per la peculiarità di non utilizzare adesivi o fili a beneficio del comfort del paziente che lo usa. Il dispositivo può essere posizionato in tutti i soggetti adulti per identificare aritmie cardiache come la fibrillazione atriale. La società che è stata sponsor dello studio donerà tutti i dispositivi che sono stati utilizzati nello studio clinico alla struttura del CRES dell’ospedale Media Valle del Tevere. Lo studio è stato condotto dal cardiologo Andrea Cardona, in servizio presso il CRES del nosocomio umbro e già professore assistente presso l’Ohio State University dove ha lavorato per diversi anni, che ha affermato: "È stato un onore guidare un team multidisciplinare a livello internazionale che, con dedizione ed impegno, ha prodotto risultati eccellenti che ci rendono estremamente orgogliosi. Il nostro studio si muove nella direzione di migliorare il monitoraggio cardiaco a distanza dei pazienti, particolarmente utile in epoca di pandemia Covid, consentendo al contempo un’estrema affidabilità nella diagnosi di patologie cardiache anche complesse". Il dottor Paliani, che è stato supervisore dello studio scientifico, ha aggiunto che “i risultati di questo studio clinico, che saranno presto oggetto di una pubblicazione scientifica su un’autorevole rivista internazionale, dimostrano l’estrema vitalità del gruppo che ho l’onore ed il piacere di guidare e sottolineano, inoltre, la capacità della direzione dell’Usl Umbria 1 e della regione stessa di raggiungere traguardi importanti anche in ospedali ‘di periferia’ e per di più in momenti difficili come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia". L'equipe del CRES, diretto da Ugo Paliani, è composta dai cardiologi Andrea Cardona, Claudia Bartolini, Claudio Fuoco e Maria Giovanna Conti; quella infermieristica da Nadia Angeloni e Roberta Pierini.

Perugia
31/03/2021 15:38
Redazione
C.Castello: Coronavirus, 19 nuovi positivi e 45 guariti
“La circolazione del virus continua ad essere piuttosto intensa, perché ieri i nuovi positivi sono stati 19, ma abbiamo ...
Leggi
Umbria: presentata stamane la Fondazione Umbria Film Commission
Si è costituita a tutti gli effetti la Fondazione “Umbria Film Commission”, fondazione di partecipazione, promossa e sos...
Leggi
#noidimenticati, ristori irrisori per le imprese legate al turismo: 5 città santuario per la prima volta scendono in piazza insieme
Per la prima volta, gli imprenditori di 5 città santuario italiane, piccole ma di straordinaria importanza religiosa e t...
Leggi
Gubbio: i riti della Settimana Santa
La Chiesa Cattolica si prepara al triduo pasquale con celebrazioni ridotte e manifestazioni, come processioni e vie cruc...
Leggi
Nocera Umbra: incendio di 10 rotoballe in località Montecchio
I vigili del fuoco del distaccamento di Gaifana sono intervenuti nella notte scorsa per l’incendio di 10 rotoballe che s...
Leggi
Allevatori, circondati dai lupi sui monti umbri
"Siamo circondati dai lupi, arrivano fino al cancello di casa e ci sbranano puledri e pecore. Di sera non siamo nemmeno ...
Leggi
Umbertide: da giovedì 1° aprile la Farmacia Comunale 1 torna nella sua sede di piazza Matteotti
La Farmacia Comunale 1 torna con una veste rinnovata nella sua sede di piazza Matteotti. Dalla giornata di giovedì 1° ap...
Leggi
Azienda Ospedaliera di Perugia: Settimo parto cesareo per una giovane donna positiva al Covid-19
Eseguito nei giorni scorsi presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia un taglio cesareo elettivo in una giovane donna, di n...
Leggi
"La Regione Umbria intervenga: serve argine ai No-Vax per la tutela della salute pubblica". Meloni (Pd) annuncia una proposta di legge sull'obbligo di vaccinazione anti-Covid
“E’ allarmante, anche nella nostra regione, il dilagare di casi di operatori sanitari no vax che, in virtù della loro de...
Leggi
Guardia di Finanza: danno erariale di 125 mila euro per la gestione di un impianto sportivo a Trevi
Nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura Regionale della Corte dei conti per l’Umbria, è stato accertato un ...
Leggi
Utenti online:      298


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv