Skin ADV

Calcio, in arrivo un Consiglio federale FIGC rovente ma probabilmente interlocutorio. A e B verso la ripartenza, In C dubbi sulla 4°promossa. Stop definitivo nei Dilettanti

Calcio, in arrivo un Consiglio federale FIGC rovente ma probabilmente interlocutorio. A e B verso la ripartenza, In C dubbi sulla quarta promossa. Stop definitivo nei Dilettanti

Si riunirà alle 12 il Consiglio federale della Federazione Italiana Gioco Calcio per fare il punto sui campionati di calcio nazionali sia professionistici che dilettantistici dopo il lungo stop dovuto all'emergenza Covid. In che direzione andrà il presidente FIGC Gravina? Se per i tornei dalla serie D a scendere il destino sembra scritto, per quanto riguarda i campionati professionistici il Consiglio di domani sarà semplicemente interlocutorio. Nessuna previsione di stop infatti per serie B e serie C, nonostante il numero uno della terza serie Ghirelli abbia dichiarato più volte che non sussistono le condizioni per un ritorno in campo. Non si discuterà quindi, almeno domani, l'ipotesi play-off e play-out o una sospensione dei campionati professionistici.

Partendo dalla Serie A, i medici delle società della massima serie sono in forcing per una ripartenza ma non sono ancora arrivate le linee guida del Comitato tecnico-scientifico per gli allenamenti collettivi. Una data possibile potrebbe essere il 20 Giugno ma resta anche in piedi l'ipotesi playoff e playout senza dimenticare il rischio di quarantene sia singole che di gruppo in caso di contagi. E proprio oggi il ministro Spadafora ha ricordati come tanto dipenderà dal flusso dei contagi nelle prossime settimane e non ha escluso una ripartenza anticipata al 13 Giugno, se il contenimento del virus andrà nel percorso auspicato

Discorso più o meno analogo in Serie B dove i club sono uniti per riprendere a giocare ma lo scoglio principale restano i protocolli sanitari da attuale e il relativo costo: intanto un primo gruppo di tesserati del Perugia e' tornato a Pian di Massiano soprattutto per effettuare i test sierologici, che hanno fornito tutti esito negativo. Se la logistica relativa ai dispositivi di sicurezza lo permetterà, anche la Serie cadetta potrebbe ripartire con le stesse modalità della A. Il Grifo, al momento dell'interruzione, era 12esimo a quota 36 punti, a +4 dai playout e -5 dai playoff. Sono 10 le gare da giocare in B più eventuali play off e play out. Il Perugia ripartirebbe così dalla sfida sul campo dell’Ascoli.

Diversa invece la situazione in C: l'ultima assemblea ha decretato di fatto all'unanimità la sospensione definitiva del campionato contestualmente alla promozione in Serie B di Monza, Vicenza e Reggina, le attuali prime dei tre gironi, ed il blocco di retrocessioni e dei ripescaggi dalla Serie D. Difficile che la FIGC possa sovvertire tale prospettiva e il grattacapo maggiore da risolvere, e destinato a rimanere insoluto anche dopo il consiglio di domani, resta quella relativo alla quarta formazione ad approdare in cadetteria: in assemblea a maggioranza si è optato per il merito sportivo, in base alla media ponderata data dal rapporto tra gare giocate e punti, che premierebbe il Carpi ma diverse società, tra cui la Ternana, hanno contestato duramente tale decisione e chiedono alla federazione di poter disputare almeno dei mini playoff. Chiara dall'inizio l'idea del Gubbio: ad oggi non si può giocare, ha più volte ribadito il presidente Notari, che guarda già all'annata 2020-2021. Inevitabile sembra una riforma dell'universo calcistico professionistico, argomento che verrà esplorato dopo un verdetto definitivo sulla stagione vacante.

Ciò che invece il Consiglio federale ratificherà nella giornata di domani sarà lo stop definitivo a tutti i campionati dilettantistici: per le quattro umbre di D e tutte le compagini regionali dall'Eccellenza alla Seconda categoria, senza dimenticare femminile e calcio a 5, ci sarà così l'ufficialità sui titoli di coda stagionali ma per l'intero tessuto dilettantistico sia umbro che nazionale i problemi sono di ben altra natura, in primis quelli legati alle disponibilità economiche e dunque alla sopravvivenza di società ed associazioni in vista della prossima stagione

 

 

Perugia
19/05/2020 18:43
Redazione
Costretti a restare a casa dal luogo di lavoro perchè eugubini. Stirati interviene: "Contattate l'URP, valutiamo iniziativa da intraprendere"
  Il post 15 maggio lascia strascichi anche in attesa delle risultanze dei primi test seriologici effettuati in queste ...
Leggi
Effetti economici Covid-19, continuano le interviste di Giuseppe Castellini questa sera su Trg: ospiti il prof. Signorelli e la prof.ssa Corrocher
Effetti economici Covid-19, continuano le interviste di Giuseppe Castellini, che hanno finora ottenuto un successo di pu...
Leggi
Comunicato dalla Usl Umbria 1, un nuovo cittadino umbertidese guarito dal Covid-19
“Dal Dipartimento prevenzione-Servizio igiene e sanità pubblica della Usl Umbria 1 è arrivata comunicazione della guar...
Leggi
Melasecche, “Dopo la prima giornata di ripresa abbiamo chiesto un ulteriore incremento degli autobus nelle corse più frequentate”
«Le tre aziende consortili che gestiscono il trasporto pubblico locale su gomma, in relazione alla nuova fase di emergen...
Leggi
Isuc: “Ci vorrebbe un’aula espansa”, l’idea di Nardelli per la scuola umbra dopo il Coronavirus
“L’emergenza della pandemia impone di immaginare, nella prassi dell’insegnamento, una quotidianità in cui il distanziame...
Leggi
"Sagrantino splash mob" per la ripartenza in Umbria
Dall` Umbria, regione che si candida ad essere tra le mete preferite del flusso turistico italiano ed estero dopo il loc...
Leggi
Arrestato dai Carabinieri di Giano dell’Umbria un 61 enne per maltrattamenti in famiglia
I Carabinieri della Stazione di Giano dell’Umbria, comandata dal Maresciallo Stefano Partenzi, hanno arrestato un 61 enn...
Leggi
Spoleto: Fase 2, in 100 alla messa all'aperto di mons. Boccardo
«Il Coronavirus ha portato in mezzo a noi trepidazione, incertezza e paura. Ma S. Giovanni Paolo II ci dice: non abbiate...
Leggi
Gualdo Tadino: l'associazione Capezza organizza un falò alla vigilia dell'Ascensione
L`associazione Capezza, associazione culturale di volontariato di Gualdo Tadino, pur riconosciuta come "vivace" nel prop...
Leggi
Riserva Unesco del Monte Peglia, per Confagricoltura "un valore aggiunto per la ripartenza di tutta l'Umbria
Il presidente della Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia Francesco Paola ha ieri visitato la sede di Confagric...
Leggi
Utenti online:      504


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv