Skin ADV

Ad Assisi dal 24 al 26 febbraio: Convivium pacis. Per un itinerario di pace

“Convivium pacis. Per un itinerario di pace” è il nome dell’iniziativa che si terrà ad Assisi dal 24 al 26 febbraio, ad un anno esatto dall’invasione russa dell’Ucraina e all’inizio del tempo penitenziale della Quaresima.

“Convivium pacis. Per un itinerario di pace” è il nome dell’iniziativa che si terrà ad Assisi dal 24 al 26 febbraio, ad un anno esatto dall’invasione russa dell’Ucraina e all’inizio del tempo penitenziale della Quaresima. L’iniziativa, promossa dai frati dei vari ordini presenti in Assisi, si articolerà in momenti di preghiera, digiuno e riflessione, e vedrà la partecipazione del Card. Matteo Zuppi, Presidente della CEI; dello storico Alberto Melloni; del teologo Mons. Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara; del Vescovo di Assisi - Gualdo Tadino - Nocera Umbra e di Foligno, Mons. Domenico Sorrentino; del vescovo di Orvieto-Todi e Assistente nazionale di Azione Cattolica, Mons. Gualtiero Sigismondi; di suor Angela Emmanuela Scandella, Clarissa Monastero Santa Lucia di Foligno. Agli eventi parteciperanno i rappresentanti di movimenti, associazioni e gruppi ecclesiali che hanno a cuore il tema della pace. Un programma ricco di appuntamenti che prenderà il via venerdì 24 alle 19 nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, dove si terrà una celebrazione penitenziale accompagnata dal digiuno. La giornata del 25 si svolgerà interamente nella Domus laetitiae di Assisi, con l’ascolto delle relazioni, gruppi di lavoro e condivisione. La conclusione della tre giorni è affidata al cardinale Zuppi e si terrà il 26 febbraio alle 9 nel Sacro Convento di Assisi. A seguire, alle 12, il Presidente della CEI presiederà la celebrazione eucaristica nella chiesa inferiore della Basilica di San Francesco. Il desiderio espresso dal coordinamento nella lettera d’invito è quello di «iniziare un itinerario comune che conduca a “disarmarci” per incontrare gli altri e non per combatterli, per rispettarli e non per condannarli, per valorizzarli e non per deriderli, per perdonarli e non per vendicarci, per costruire ponti che ci avvicinino e non mura di odio che ci separino. Riconoscerci sorelle e fratelli tutti - continuano nella lettera i frati del coordinamento - per accogliere le suggestioni dello Spirito e per condividere esperienze efficaci di percorsi di dialogo, riconciliazione, incontro e perdono e per aiutare ad avviare un cammino unitario per la Chiesa italiana».

Assisi/Bastia
06/02/2023 15:08
Redazione
A Città di Castello proseguono i controlli della Polizia di Stato per prevenire i furti in abitazione
Oltre ai quotidiani servizi di controllo del territorio, garantiti nell’arco di tutta la giornata dagli agenti delle Vol...
Leggi
I bambini della scuola di Piosina in visita al sindaco Luca Secondi, che li nomina “ambasciatori per la cura del decoro della città”
“Da oggi sarete ambasciatori per la cura del decoro della nostra città”. E’ l’investitura con cui il sindaco Luca Second...
Leggi
A Gubbio torna il Ballo in Maschera dei Bambini della C.R.I.
Torna a Gubbio, dopo lo stop causato dall`emergenza sanitaria, uno degli appuntamenti più amati per il periodo di Carnev...
Leggi
San Marco, Gubbio. incendio in soggiorno. Nessun ferito
I Vigili del fuoco di Gubbio sono intervenuti nel pomeriggio odierno per un incendio che ha interessato un appartamento ...
Leggi
C.Castello: 325 piccoli e grandi spettatori per l’esordio di Teatro Ragazzi 2023
325 spettatori: ai limiti della capienza il Teatro degli Illuminati di Città di Castello pur di accogliere tutti i picco...
Leggi
Umbertide: inaugurata la mostra “In seno alla pittura”
Le opere di otto ariste esposte alla Rocca per porre l`attenzione sull`importanza della prevenzione contro i tumori. E` ...
Leggi
Stasera torna "Fuorigioco", ore 21.15 su Trg: ospite l'addetto agli arbitri rossoblù Massimiliano Grilli
Stasera torna "Fuorigioco", ore 21.15, TRG(Canale 13): in scaletta il ritorno al successo del Gubbio al "Neri" contro il...
Leggi
Foligno: utilizzo indebito di carte di credito rubate, arrestato 35enne
Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno hanno arrestato in flagranza un 35enne per il reato di in...
Leggi
Spoleto: 70enne tenta il suicidio, salvato all’ultimo dai carabinieri
Durante il trascorso fine settimana i militari della Compagnia di Spoleto sono intervenuti in un’abitazione effettuando ...
Leggi
Covid: per Gimbe scende ancora l'incidenza dei casi in Umbria
Scende ancora in Umbria l`incidenza dei casi Covid per 100 mila abitanti, 93,1 nella settimana 27 gennaio-2 febbraio, 6,...
Leggi
Utenti online:      177


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv