Skin ADV

Gubbio-Mantova 0-0: reti bianche e poche emozioni al "Barbetti" tra le proteste rossoblù

Serie C, il Gubbio non va oltre lo 0-0 nello scontro diretto col Mantova. Rossoblu' a quota 45 punti, a -3 dai playoff.

Reti bianche tra Gubbio e Mantova che si spartiscono la posta in palio al Barbetti. Una partita senza emozioni, che nessuna delle due squadre è stata in grado di sbloccare, anche se macchiata dall’errore arbitrale che ha negato un rigore ai rossoblù nel primo tempo. Rientra dall’infortunio dopo tre giornate Pasquato e Torrente lo piazza tra le linee nel consueto 4-3-1-2, dietro a Gomez e Pellegrini, mentre a centrocampo viene preferito Sainz Maza ad Hamlili. Troise si affida al 3-5-2, con Guccione-Cheddira in attacco. Dopo i primi 15’ in cui il Mantova fa la partita, il Gubbio mette la testa fuori dal guscio e al 24’ ha la prima occasione: buona trama a centrocampo del Gubbio con Pasquato che libera Gomez, l’argentino sfrutta il taglio di Pellegrini, avanza e allarga per Malaccari che controlla di coscia e cerca la conclusione al volo che esce di poco a lato. Passano 3’ e sono ancora i rossoblù a rendersi pericolosi: Megelaitis inventa per lo scatto in profondità di Pellegrini che sbuca alle spalle di Checchi e calcia di prima intenzione, con Tosi che para senza problemi. Un bloccatissimo primo tempo si chiude sullo 0-0 e nel secondo non cambia il canovaccio della gara, con il Gubbio che spinge, seppur con poca organizzazione, e il Mantova che si chiude in difesa provando a giocare di contropiede. Prima occasione al 51’: riparte Sainz Maza sulla sinistra, scambia con Pellegrini, entra in area e da posizione defilata calcia molto potente senza però trovare lo specchio della porta. La partita sembra impossibile da sbloccare diventando per larghi tratti soporifera, quindi ci prova uno tra i giocatori più tecnici in campo a sbloccarla: al 77’ Guccione su suggerimento di Panizzi calcia di punta dall’interno dell’area, trovando un attento Zamarion a coprire bene il suo palo bloccando a terra la conclusione. Ancora Mantova a 6’ dalla fine, ancora break di Guccione che avanza e calcia dal limite, con la palla fuori di poco. Finisce 0-0 al “Barbetti”, un risultato sicuramente favorevole per i lombardi che rimangono ancorati al decimo posto a 48 punti, a +3 proprio dal Gubbio e dalla Virtus Verona a quota 45. La lotta è ancora apertissima e il Gubbio può giocarsi ancora le sue carte, a partire dal match di domenica 25 in trasferta contro l’Imolese, alle ore 20:30.

GUBBIO-MANTOVA 0-0

GUBBIO (4-3-1-2): Zamarion; Formiconi, Uggè, Signorini (s.t. 29’ Ingrosso), Ferrini; Malaccari (s.t. 29’ Hamlili), Megelaitis, Sainz Maza (s.t. 43’ De Silvestro); Pasquato; Pellegrini (s.t. 29’ Fedato), Gomez. All. Torrente. A disp. Savelloni, Elisei, Migliorelli, Sdaigui, Serena, Cinaglia, Munoz, Oukhadda.

MANTOVA (3-5-2): Tosi; Bianchi, Checchi, Zanandrea; Di Molfetta (s.t. 42’ Silvestro), Zibert, Mazza, Saveljevs (s.t. 12’ Pinton), Panizzi; Guccione (s.t. 42’ Moreo), Cheddira (s.t. 30’ Ganz). All. Troise. A disp. Tozzo, Bertolotti, Milillo, Sane.

ARBITRO: Di Cairano di Ariano Irpino (Dentico-Cleopazzo)

NOTE: angoli: 4-4; ammoniti: Torrente (all.), Bianchi, Sainz Maza, Tosi; recupero: p.t. 0’, s.t. 3’.

Gubbio/Gualdo Tadino
18/04/2021 17:52
Redazione
Gubbio: Edoardo Pifarotti ordinato diacono
Festa nella chiesa eugubina; oggi nella chiesa di San Pietro, Edoardo Pifarotti è stato ordinato diacono, con l’imposizi...
Leggi
Gubbio: i 50 anni di sacerdozio di don Pietro Benozzi celebrati nella Basilica di S.Ubaldo
I fedeli e la comunità eugubina hanno testimoniato affetto e gratitudine a Don Pietro Benozzi, Canonico regolare lateran...
Leggi
"Beniamino Ubaldi", la Diocesi di Gubbio valuta proposte di affidamento in gestione. Il vescovo Paolucci Bedini presidente del nuovo cda
Una nuova stagione per il complesso del "Beniamino Ubaldi" di Gubbio, proprietà della diocesi, dalla metà degli anni `80...
Leggi
Ritrovato dipinto del Seicento rubato ventidue anni fa. I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio di Perugia lo scovano tra le inserzioni di vendita. Trafugato nel modenese nel 1999
Torna a casa un dipinto trafugato 22 anni fa nel modenese grazie ai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio ...
Leggi
Perugia, sventato dalla Polizia tentato furto in un magazzino in via Settevalli
Personale della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è intervenuta in piena notte, nell...
Leggi
A Gualdo Tadino campagna "Scuola sicura": da martedì tamponi antigenici gratuiti nei plessi scolastici
A partire da martedì prossimo 20 aprile prenderà il via a Gualdo Tadino la campagna "Scuola Sicura", uno screening di ma...
Leggi
Lotta agli stupefacenti, a Città di Castello fermati due giovani del posto. Erano in possesso di marijuana e hashish
I Carabinieri della Stazione di Città di Castello hanno segnalato due persone, un 29enne ed un 31enne entrambi del luogo...
Leggi
Orte - Falconara e Fano - Grosseto, arrivano i commissari. Il Governo le inserisce tra le opere strategiche
C`è la Fano Grosseto ma anche la Orte Falconara tra le 57 opere pubbliche che il Governo Draghi mette in priorità per lo...
Leggi
Gubbio, Pian d'Assino chiusa, arriva la bretella. Sette aziende pagano la costruzione in tempi record di una variante per evitare il passaggio dei camion in città
Alla fine della storia Gubbio, dopo tanto disagio, ci avrà almeno guadagnato una strada in più, una bretella vera che sn...
Leggi
Covid: Fipe,riaperture dal 26 aprile prima positiva risposta. L'annuncio del premier Draghi è stato accolto con favore dai ristoratori umbri
L` annuncio del premier Draghi della riapertura di ristoranti e bar dal prossimo 26 aprile, seppure all` aperto e dove i...
Leggi
Utenti online:      178


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv