Skin ADV

Riqualificazione urbana ed efficientamento energetico: il punto della CNA Umbria su due assi strategici per la ripresa dell'edilizia. Domani in "Trg Economia" (ore 7.30 e 20.45)

Riqualificazione urbana ed efficientamento energetico: il punto della CNA Umbria su due assi strategici per la ripresa dell'edilizia in un convegno svoltosi a Perugia. Servizio domani in Trg Economia (ore 7.30 e 20.45)

 

La riqualificazione degli edifici e l’efficientamento energetico rappresentano uno degli assi strategici che hanno permesso nel corso degli ultimi dieci anni la sopravvivenza del settore delle costruzioni (edilizia ed impiantisti), che esce comunque fortemente provato dalla crisi iniziata nel 2008.

Questo è il messaggio lanciato da Roberto Giannangeli, Direttore CNA Umbria, nell’incontro organizzato dalla CNA presso la residenza Posta dei Donini a San Martino in Campo.

Sono state soprattutto le grandi imprese a non farcela, ma comunque il risultato finale è stato una forte frammentazione del sistema imprenditoriale, che opera prevalentemente nel settore dell’edilizia tradizionale, a cui è conseguita una forte perdita sul fronte occupazionale. I grandi assenti negli anni della crisi sono stati gli appalti pubblici che si sono ridotti notevolmente.

Ad oggi il 75% del mercato delle costruzioni, sia a livello nazionale che regionale – afferma Pasquale Trottolini responsabile CNA Costruzioni Umbria – è rappresentato da interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico del patrimonio immobiliare. Questo mercato ha delle prospettive di ulteriore sviluppo, alla luce delle caratteristiche del patrimonio immobiliare di gran parte dell’Umbria, che risulta essere vetusto, fortemente energivoro e realizzato nella maggiore parte dei casi in tempi antecedenti le nuove normative antisismiche. Inoltre il risparmio energetico degli edifici – continua Trottolini – rappresenta un asse portante delle politiche industriali europee, nazionali e regionali in quanto il riscaldamento ed il raffreddamento degli edifici rappresentano ancora oggi oltre il 50% del consumo energetico complessivo, consumo che dovrà necessariamente ridursi nel corso dei prossimi anni se vorremo continuare a preservare i luoghi in cui abitiamo e viviamo.

In questo quadro di riferimento un ruolo importante lo hanno svolto gli incentivi adottati nel corso degli ultimi 20 anni, basti pensare che in tale arco temporale sono stati realizzati oltre sedici milioni di interventi coinvolgendo ventisei milioni di famiglie ed attivando oltre duecentosessanta miliardi di euro di investimenti privati.

Sugli incentivi sono intervenuti Massimiliano Polimanti, Responsabile CNA Umbria delle Politiche Fiscali e Simone Suriani uno dei maggiori esperti nazionali nel campo della progettazione termotecnica ed elettrica.

In particolare Massimiliano Polimanti si è concentrato sull’illustrazione degli incentivi fiscali riguardanti le ristrutturazioni, l’Ecobonus ed il Sismabonus.

Particolare attenzione è stata focalizzata sugli interventi condominiali per i quali le due misure: Ecobonus e Sisma bonus oltre ad essere cumulabili possono raggiungere livelli di incentivazione particolarmente elevati, arrivando a finanziare l’85% degli interventi.

D’altra parte invece Simone Suriani ha illustrato il funzionamento pratico degli incentivi ad oggi esistenti, mettendo particolarmente in rilievo il cosiddetto “Conto termico” che va a sostenere, in alternativa alle detrazioni fiscali, la realizzazione di interventi volti a riqualificare dal punto di vista energetico gli edifici.

Questo tema sarà centrale nelle attività che la nostra associazione – ha affermato Benedetta Tribolati, Responsabile del Digital Innovation Hub della CNA Umbria - svolgerà nel corso dei prossimi anni per sostenere le imprese nei processi di creazione di valore, favorendone in tutti i modi il riposizionamento competitivo.

A conclusione dell’evento Giannangeli ha evidenziato la necessità di estendere la misura della cessione del credito, introdotta nel 2017 per l’Ecobonus e il Sismabonus dei condomini, agli Istituti di Credito e agli Intermediari finanziari. Tale possibilità consentirebbe di fruire effettivamente di questo strumento, ancora oggi poco utilizzato, innescando importanti investimenti a vantaggio di un rilancio di tutto il comparto delle costruzioni.

 

Perugia
29/06/2018 12:53
Redazione
Torna in Umbria il Premio Campiello: oggi alle 18 a Gubbio il vincitore dell'Opera prima, Valerio Valentini
Torna anche in Umbria il prestigioso Premio Campiello, tra le maggiori rassegne letterarie nazionali, che prima della se...
Leggi
Gubbio: torna la Stagione Estiva al Teatro Romano, oggi conferenza stampa di presentazione
E` una delle novità culturali del 2018: torna a Gubbio la Stagione estiva al Teatro Romano dopo l`anno sabbatico del 201...
Leggi
Doppia tassazione pensioni estere: Smacchi (Pd), "Basta ritardi e silenzi. Le incertezze legislative stanno ricadendo drammaticamente sui cittadini"
“La convenzione tra l`Italia e il Lussemburgo sancita nel 1981” - spiega Smacchi-” vieta le doppie imposizioni in materi...
Leggi
Stasera a Thann si rinnova la tradizione della ‘Cremations-de-3-Sapins’ in onore di S. Ubaldo
E` nutrita anche quest`anno la delegazione eugubina presente nel weekend a Thann, in Alsazia per le celebrazioni in onor...
Leggi
Foligno, stasera la presentazione del nuovo libro di Maurizio De Giovanni a Palazzo Trinci
Si intitola "Il purgatorio dell`angelo" ed è il nuovo atteso romanzo di Maurizio De Giovanni, affermato scrittore campan...
Leggi
A Gubbio arriva domani "Progetto donna": percorso di prevenzione al poliambulatorio Euromedica
  La salute femminile sempre più oggetto di prevenzione e cura. E’ con questo intento che il poliambulatorio Euromedica...
Leggi
Sicoma Valdiceppo: presentata la domanda di ripescaggio per la B. Presidentessa Gionangeli: “Inutile leccarsi le ferite, avanti con il nostro progetto”
  Dopo l`amara retrocessione In C materializzatasi nei recenti playout persi con Nardò`, prova a rialzare repentinament...
Leggi
Bartoccini Gioiellerie Perugia: innestata nel motore la centrale Chiara Lapi
  Prosegue senza sosta la campagna di potenziamento della Bartoccini Gioiellerie Perugia. L’intenzione della società è ...
Leggi
500 mila euro arriveranno a Gualdo Tadino grazie al progetto “Relazioni ed Eccellenze educative sul territorio” (Rete!)
Ben 500 mila euro sono in arrivo per la città di Gualdo Tadino grazie al progetto “Relazioni ed Eccellenze educative sul...
Leggi
Gualdo T.: le delegazioni dei paesi europei protagonisti del Progetto Interreg Clay rivolto alla ceramica ha visitato il Museo Opificio Rubboli
Ha preso il via nella giornata di mercoledì 27 giugno da Gualdo Tadino (presso il Museo Opificio Rubboli) e da Assisi il...
Leggi
Utenti online:      224


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv